Lettonia - I Nostri Consigli

Panorama su Riga, la capitale

Panorama su Riga, la capitale

Il Castello Turaida e il Fiume Gauja

Il Castello Turaida e il Fiume Gauja

Il Lago Usma

Il Lago Usma

Trionfo di natura e foreste

Trionfo di natura e foreste

In Lettonia abbondano i funghi

In Lettonia abbondano i funghi

La spiaggia di Urmala (Mar Baltico)

La spiaggia di Urmala (Mar Baltico)

Rundale Palace

Rundale Palace

Ambra, l'oro del Mar Baltico

Ambra, l'oro del Mar Baltico

Tessitura artigianale tradizionale

Tessitura artigianale tradizionale

Il centro storico di Riga

Il centro storico di Riga

 

Lettonia - I Nostri Consigli

DA LEGGERE: "Ritorno in Lettonia" di Marina Jarre è il romanzo autobiografico della scrittrice, nata a Riga nel 1925, che narra le vicissitudini del ritorno in patria dopo la fuga nel 1935 per sfuggire ai tentacoli della persecuzione nazista in Lettonia.

DA ASCOLTARE: la tradizione musicale lettone è variegatissima e tocca campi tra loro assai diversi. Ricordiamo il curioso gruppo autoctono che canta a cappella, i Cosmos, e gli Aarzemnieki, che hanno partecipato all'Eurovision Song Contest del 2014.

DA VEDERE: Senza dubbio Riga, dove ha sede il Castello e la Presidenza della Repubblica, ma anche la Torre delle Polveri ed il Duomo (ed un grande zoo). Meraviglioso il Lago Engure sul Mar Baltico, meta ideale per il birdwatching, e Puskin, dove si trova la residenza dello Zar russo.

DA MANGIARE: La cucina lettone ha subito influenze da quella russa e da quella tedesca e utilizza ingredienti come carne di maiale e manzo, e anche diversi condimenti come funghi o bacce. Poco utilizzate, invece, le spezie. Molto buoni i formaggi, come il Kimenu Siers (formaggio al cumino), apprezzabile la Borshch, zuppa di barbabietole. Tra le bevande segnaliamo la birra locale, il Vino Karstvins (che viene servito caldo), ed il celebre liquore di Riga, il Rigas Melnais Balzami.